Cosa

L’ulivo, insieme al grano e alla vite, caratterizza fin dai tempi più antichi la geografia e la storia del Mediterraneo ed è simbolo di pace, giustizia e sapienza.

L’olio extra vergine Impervio prende vita da un uliveto di circa trecento piante monocultivar Itrana. Piccoli appezzamenti e alta qualità: la filosofia di tanti uliveti dei monti Lepini evoca quella dei vigneti francesi della Borgogna.

Il terreno calcareo, scosceso e roccioso, crea l’habitat ideale per gli ulivi. L’esposizione ottimale e l’influenza del mare contribuiscono ulteriormente all’eccellenza del prodotto. L’Itrana, anche nota come oliva di Gaeta, è l’oliva delle nostre terre: raccolta nel pieno dell’autunno, dona un olio extra vergine di grande pregio: fruttato, con note amare e piccanti, profumi erbacei e sentori di pomodoro.

L’olio extra vergine Impervio, ottimo per la cottura, esprime il meglio di sé utilizzato a crudo, conferendo un profumo e un sapore ineguagliabile ai piatti con i quali si sposa, esaltandoli e sublimandoli.

Caratterizzato da bassa acidità e ricco di polifenoli, racchiude proprietà straordinarie per la salute offrendo al tempo stesso un’esperienza gustativa e olfattiva indimenticabile.